Comune di Fresonara

Riferimenti pagina
Navigazione
Testo
Accessibilità

Home

Navigazione

Link Utili

Accessibilità

Amministrazione


News

 

Cari Fresonaresi,

il 2019 volge al termine: come ogni fine anno è tempo di bilanci e di nuovi propositi.

E’  il momento in cui si tirano le somme e si guarda all’anno nuovo pieni di speranze

Con questa lettera vorrei fare gli auguri a tutti voi provando a guardarmi indietro a partire dal 27 maggio 2019, da quando io e la mia amministrazione siamo stati eletti alla guida del paese. Sono trascorsi solo pochi mesi eppure si sono susseguiti e accavallati moltissimi eventi ed impegni, alcuni di semplice gestione ordinaria altri in emergenza.

Alcune pratiche avviate dalla precedente amministrazione erano in corso, si trattava di proseguirle o portarle a termine:

-      prima fra tutte la riorganizzazione dell’organico del personale dopo i pensionamenti, ora sistemato e al completo;

-      il Centro Estivo per bambini e ragazzi, presso il Campo Sportivo in collaborazione con il Comune di Basaluzzo e la Polisportiva,  con contributo alle famiglie;  

-      è di questi giorni l’installazione di un nuovo filtro per migliorare la qualità dell’acqua, un investimento che la Comuni Riuniti ha deciso di attuare sul nostro acquedotto;

-      si è autorizzato e seguito i lavori effettuati da parte di gestori telefonici per installare nel parcheggio antistante Piazza Don Orione 4 “armadi” contenenti centraline per la telefonia;

-      un primo stanziamento di € 40.000 da parte del governo per le messe in sicurezza, ha permesso di intervenire sull’edificio scolastico con un importante opera di manutenzione.

Nuove pratiche sono state avviate:

-      un secondo stanziamento di € 50.000 sempre da parte del governo per le messe in sicurezza è stato invece utilizzato per rifare la copertura del tetto del capannone di proprietà del comune, smantellando la vecchia copertura d’amianto;

-      terminato il tetto si provvederà a concludere anche il lavoro di rifacimento dell’impianto elettrico precedentemente iniziato;

-      si è provveduto a commissionare un progetto per la realizzazione di un piccolo locale di servizi igienici per piazza Don Orione in vista di una riorganizzazione dell’area mercatale;

-      in collaborazione con la Polisportiva si sta lavorando alla progettazione per un miglioramento strutturale del centro sportivo;

-      a causa delle forti piogge di ottobre e novembre, eventi metereologici a carattere eccezionale, che hanno colpito il nostro territorio in maniera importante, è stato necessario programmare degli interventi straordinari, alcuni già attuati altri in fase di attuazione: ripulire il corso del “Bedalotto” ha permesso di proteggere l’area del cimitero e i lavori di rinforzo in corso di un tratto di scarpata su una parte di Via Retorto darà la possibilità di salvaguardare un tratto di strada che potrebbe non reggere le prossime piogge.

Nuovi “cammini” sono stati intrapresi:

-      negli uffici comunali il cammino di digitalizzazione, iniziato con la carta di identità elettronica, sta correndo al passo con i tempi; prossimamente sarà on line il nuovo portale comunale predisposto per i prossimi adempimenti legislativi;

-      prosegue anche il cammino ecologico: la raccolta differenziata ha raggiunto ottimi livelli in qualità e quantità, un’area per la raccolta differenziata rifiuti dedicata ai “residenti stagionali” è stata attrezzata dietro il cimitero, prossimamente verranno posizionati nell’area cimiteriale contenitori per differenziare verde, secco, lumini elettrici, plastica e si doteranno alcuni punti del paese di cestini per la raccolta differenziata. Numerosi avete partecipato agli incontri informativi e al corso di compostaggio;

-      anche il cammino culturale procede alacremente: grazie alla collaborazione con un nuovo gruppo volontari, la nostra biblioteca a primavera riaprirà al pubblico;

-      il cammino di coesione sociale procede altrettanto velocemente: grazie alla collaborazione delle persone si è dato vita ad un “comitato addobbi”, un gruppo di volontari che, con tanto spirito natalizio e voglia di stare insieme, ha lavorato per “colorare di Natale” il nostro paese. Inoltre Pro Loco e Polisportiva, con lo slogan “Fersnèra Tuci ansèma” sfoggiato sulle gialle magliette utilizzate alla sagra della polenta, hanno voluto testimoniare la voglia di lavorare tutti insieme. Lo stesso spirito, unito alla nostalgia delle vecchie tradizioni, ha portato a ritrovarci tutti insieme a bere una tazza di cioccolata calda dopo la messa della vigilia sotto il nostro gelso monumentale.

Questo è quanto è stato fatto nell’anno 2019.

Adesso voglio pensare al 2020: di buoni propositi ne ho anzi ne abbiamo tanti ma…di questo preferisco scrivervi il prossimo anno quando saranno diventati fatti!

 

Buon 2020!

Il Sindaco con tutti gli Amministratori!

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

auguri 2019.jpg

 

------------------------------------------------------------------------------------------

17/10/2019

 

 

 

A seguito degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 19 al 22 ottobre 2019, sono stati predisposti in prima battuta, i moduli per la ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio da parte dei cittadini e delle attività economiche.

Tali moduli ( scheda danni attività economiche, scheda danni attività agricole,) una volta compilati, dovevano essere restituiti all’ufficio tecnico comunale.

A seguito della Ordinanza del Capo Del Dipartimento Della Protezione Civile (OCDPC n.615 del 16 novembre 2019. Disposizioni urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 19 al 22 ottobre 2019 nel territorio della provincia di Alessandria) vengono allegati alla stessa nuovi moduli:

MODULO B1

Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l’immediato sostegno alla popolazione

MODULO C1

Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive

MODULO C1-AGRICOLTURA

Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive agricole

Tali nuovi moduli dovranno essere compilati da chi abbia subito danni alluvionali a seguito degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 19 al 22 ottobre 2019 nel territorio della provincia di Alessandria e rientri nella casistica ivi riportata.

I MODULI DEVONO ESSERE CONSEGNTI PRESSO LA CASA COMUNALE NEL TERMINE PERENTORIO DEL 28 DICEMBRE 2019

 

 

 

10 dicembre 2019

Il Bonus Energia, Luce e Gas, è destinato agli aventi diritto appartenenti ad una soglia di ISEE inferiore a 8.107,50 euro, la cui soglia è estesa a 20.000 euro in caso di nucleo familiare numeroso.

Il 20% degli aventi diritto al bonus non ha provveduto ad incassare il bonifico, nonostante l’informazione sia disponibile sul sito dell’ANCI e sia possibile riscuoterlo in qualsiasi ufficio postale; 

È inoltre possibile cumulare il Bonus Energia con il Reddito di cittadinanza (o della pensione di cittadinanza) richiedendo l'ammissione allo stesso.

Stando agli ultimi aggiornamenti ANCI, sarà possibile richiedere questo bonus oltre la scadenza prevista inizialmente, con le seguenti date:

  • Dal 30 novembre 2019 al 31 gennaio 2020 per il termine di rinnovo in continuità dei bonus attivi con fine periodo di agevolazione 31 dicembre 2019

 

  • Dal 31 dicembre 2019 al 29 febbraio 2020 per il termine di rinnovo in continuità dei bonus attivi con fine periodo di agevolazione 31 gennaio 2020.

 

Per approfondimenti:

- http://www.bonusenergia.anci.it/archivio-notizie/proroga-dei-termini-di-rinnovo-per-le-domande-di-bonus 

https://luce-gas.it/guida/mercato/arera

https://selectra.net/energia/guida/consumatori/bonus-sociale#gas


 

 

6 dicembre 2019

Si informa che

con le DD n. 3640, 3635 e 3636 del 22/10/2019 sono stati approvati i nuovi bandi delle Operazioni:

Operazione 8.3.1 “Prevenzione dei danni alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici”:

1. interventi selvicolturali, di difesa idrogeologica e fitosanitaria;

2. misure di prevenzione (interventi protettivi) contro incendi, valanghe, smottamenti, frane, caduta massi e altre calamità naturali;

3. opere misure di prevenzione di danni dovuti a fattori biotici (fitopatie e infestazioni parassitarie).

http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2019/43/attach/dda1800003640_1040.pdf

Operazione 8.4.1 “Ripristino dei danni alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici”:

1. interventi selvicolturali di rinaturalizzazione dei popolamenti forestali;

2. interventi selvicolturali di ricostituzione;

3. opere connesse al ripristino della stabilità a seguito di calamità naturali ed eventi catastrofici biotici e abiotici.

http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2019/43/attach/dda1800003635_1040.pdf

Operazione 8.5.1 “Investimenti per accrescere resilienza e pregio ambientale degli ecosistemi forestali”:

1. la diversificazione strutturale e specifica dei popolamenti forestali,

2. la riqualificazione e il miglioramento di ecosistemi boschivi e di ecosistemi ad essi collegati;

3. la valorizzazione delle superfici forestali in termini di pubblica utilità a fini ricreativi, turistici, didattici e culturali.

http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2019/43/attach/dda1800003636_1040.pdf

 

Le domande di sostegno dovranno essere trasmesse entro le ore 12.00 del 04 febbraio 2020 utilizzando esclusivamente il Sistema Informativo agricolo piemontese (SIAP).

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

COMUNE DI FRESONARA

AVVISO PER

OGGETTO: MANTENIMENTO IN EFFICIENZA DI FOSSI E CANALI

 

IL SINDACO

Ritenuto, alla luce dei recenti eventi alluvionali e dei danni da essi arrecati, di rammentare alla Cittadinanza quanto stabilito dall’articolo 13 del vigente Regolamento Comunale di Polizia Rurale (approvato con deliberazione del consiglio Comunale n. 47 in data 28.12.1994).

I conduttori dei terreni hanno l’obbligo di mantenere l’efficienza e la funzionalità dei fossi costituenti la rete di sgrondo superficiale delle acque e dei canali laterali delle strade e quindi devono, tra l’altro:

1)     Mantenere le ripe dei fossi e dei canali in stato tale da impedire franamento terreni e conseguente ingombro del fosso

2)     Mantenere fossi e canali liberi da vegetazione e sgombri da quanto possa impedire il regolare deflusso delle acque

3)     Conservare profondità, ampiezza e pendenza dei fossi, nonché a ripristinare le dimensioni originali dell’alveo, se modificate

4)     Non modificare il percorso dei fossi per non interferire con il libero flusso delle acque.

Si ricorda che, a mente dell’articolo 19 del Regolamento citato, i frontisti confinanti con strade di uso pubblico sono obbligati, durante l’aratura, a rispettare e non danneggiare in alcun modo strade, ripe e fossi delimitanti i loro fondi.

Si rammenta che sono previste sanzioni pecuniarie per i trasgressori e che il Comune effettuerà i controlli del caso.

Dalla Residenza Municipale, 16.11.2019

IL SINDACO

(Paola Penovi)

 

  


Gallery
1ª immagine2ª immagine3ª immagine4ª immagine5ª immagine6ª immagine



©2010 - Comune di Fresonara

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru